Quaresima ragazzi

La “staffetta” della Quaresima

Se hai già letto le istruzioni vai alla settimana in corso e troverai la preghiera legata al cammino della settimana

Prima settimana visualizzascarica

Seconda settimana visualizzascarica

Terza settimana visualizzascarica

Istruzioni

Carissimi bambini e bambine,

per vivere insieme le settimane di preparazione alla Santa Pasqua, vi proponiamo un gioco, una staffetta da correre insieme a Gesù durante la Quaresima! Se gli stiamo vicino impareremo a conoscerlo e a comprendere i suoi sentimenti, i suoi pensieri e le sue azioni.

Attraverso questo gioco vi verrà consegnato un SENTIMENTO AL GIORNO e ciascuno di voi deciderà, con l’aiuto della famiglia, come renderlo concreto durate la giornata.

Allora partiamo! E’ il momento di correre accanto a Gesù e alle persone che ci mette affianco. Ogni settimana correremo infatti insieme ad un personaggio diverso.

Oltre a Gesù, correremo anche con i suoi testimoni, le persone che lo hanno incontrato o che hanno sperato nel suo nome: la Samaritana, Abramo, il Cieco Nato, Marta sorella di Lazzaro, Giovanni l’evangelista che è stato “accanto” a Gesù nei giorni della sua Passione e della sua Resurrezione.

Materiali

Nella busta che avete ricevuto, troverete le parti di una pista – il percorso – fatta di 6 pezzi (uno per settimana) e la sagoma di 8 personaggi.

Sul retro di ogni pezzo scoprirete:

  • la presentazione del tema della settimana,
  • il personaggio che vi accompagnerà nella corsa della settimana,
  • la preghiera della settimana.

Come si gioca

  1. Posiziona il primo pezzo del percorso sulla tua scrivania e individua i primi due personaggi. Il PRIMO PERSONAGGIO SEI TU! Troverai infatti la sagoma di un bambino o di una bambina che corre. L’altro personaggio è Gesù.
  2. Prendi adesso queste due sagome e inseriscile nelle fessure parallele partendo da sinistra.
  3. In mezzo alle due fessure parallele – che saranno occupate dai personaggi che hai inserito – è scritto il sentimento da rendere concreto con pensieri e azioni. Puoi chiedere ai tuoi famigliari di aiutarti, se ti trovi in difficoltà.
  4. Ogni giorno, sposta i due personaggi occupando le due fessure parallele successive e nel mezzo troverai il nuovo sentimento.
  5. Sul retro di ciascun pezzo della pista troverai poi la preghiera della settimana. Scegli quindi un momento della giornata (ad es. la sera prima dormire o la mattina) per recitarla e per pensare al sentimento affidatoti.
  6. Al sabato arriverai al temine del tragitto della settimana.
  7. La domenica potrai quindi aggiungere il secondo pezzo della pista. La tua sagoma (bambino/bambina) si sposterà quindi sul nuovo pezzo del percorso, mentre il personaggio iniziale (Gesù) rimarrà posizionato sul pezzo precedente.
  8. Ci sarà quindi un nuovo personaggio ad affiancarti nella corsa della seconda settimana! Ecco perché questa corsa è una staffetta!
  9. Nella seconda settimana il personaggio che ti accompagnerà è la Samaritana. Prendi la sua sagoma ed inseriscila nella prima fessura parallela al tuo personaggio e via insieme per una nuova settimana!

Procedi nello stesso modo per tutte le settimane successive, ricordando che – su ciascun tratto del percorso – il personaggio che ti accompagnerà è riportato sul retro del pezzo.

Al temine della corsa di Quaresima avrei completato la pista su cui avranno gareggiato tutti i personaggi del Vangelo e sarai giunto alla Meta, che sarà simboleggiata dall’immagine della Resurrezione di Gesù, posta come traguardo.

Buon divertimento!

                                                                       ***

NOTA: purtroppo la situazione sanitaria in Lombardia, non ci ha permesso di consegnarvi questo gioco durante la prima settimana di Quaresima, pertanto domani, 8 marzo, inizia la seconda settimana (personaggio: la Samaritana).

Vi consigliamo quindi di posizionare subito i primi 2 pezzi della pista, inserendo la sagoma di Gesù alla fine del primo pezzo, parallelamente alla vostra sagoma. Da domenica 8 marzo, spostate il vostro personaggio sul secondo pezzo della pista cui affiancherete la sagoma della Samaritana.

Potete comunque leggere i sentimenti e la preghiera della prima settimana per “recuperarli” quando lo desiderate.